Titolo fallito in portafoglio come fare minusvalenza

Ecco come realizzare una minusvalenza su azioni e obbligazioni di società fallita.
Un bel pasticcio per il risparmiatore quando investe in azioni, oppure obbligazioni, di una società e poi questa fallisce. Un caso recente riguarda le azioni Banca Etruria non più quotate sono tanti i risparmiatori rimasti con il cerino in mano e non sanno cosa fare delle azioni Banca Etruria non più quotate. Ma in passato sono stati tanti i casi di risparmio tradito, solo per citarne alcuni Cirio, ma prima ancora Olidata, Gandalf, quanti se la ricordano quella piccola compagnia aerea fallita. Oppure in piena bolla di new economy il fallimento di Opengate.

Oltre al danno di perdere i risparmi, per il risparmiatore arriva anche la beffa, si trova sul dossier titoli dei titoli caricati a zero dove paga l’imposta di bollo che viene calcolata sul valore nominale.
E se vuole chiudere il dossier titoli non può farlo e non può ottenere nemmeno una minusvalenza fiscale da compensare con eventuali plusvalenze.

Minusvalenza su titoli falliti.

Ma una soluzione c’è, anche se poco pratica e da vedere quanto sia legale.
Per realizzare una minusvalenza su titoli azionari e obbligazionari di società fallite si deve trasferire i titoli su altro dossier titoli intestato ad altra persona.
Infatti l’articolo sei del decreto legislativo numero 461/97 dice che il trasferimento a dossier intestati a soggetti diversi dal titolare del rapporto di provenienza è considerata cessione a titolo oneroso.
In questo caso si realizza una minusvalenza,
E se la banca si rifiuta di trasferire i titoli ad altro soggetto?
Beh, dovete sapere che la banca non può rifiutarsi di trasferire i titoli su altro dossier, magari intestato a voi e ad un’altra persona.

Pensateci bene.

Altra cosa da prendere in considerazione, prima di fare una cosa del genere, valutate attentamente se si riesce a ottenere un risarcimento. Magari qualche associazione dei consumatori ha in programma una denuncia.
E forse un giorno il tribunale obbligherà chi ha causato il dissesto finanziario a risarcire, anche se in minima parte, il risparmiatore.
Guardate cosa è successo a chi aveva investito in obbligazioni argentine che forse dopo 13 anni riuscirà ad essere rimborsato e con gli interessi.

Banche che acquistano azioni società fallite.

Un altro modo per recuperare la minusvalenza da azioni fallite e chiedere alla banca dove avete il conto titoli se acquista i titoli falliti, ma se lo farà il prezzo sarà zero.
Molte banche recentemente hanno iniziato ad offrire questo servizio.
Altre lo fanno solo se si chiude il conto titoli.

Sono appassionato di statistica web e finanza. Da molti anni come hobby gestisco due siti internet. Spero che questi articoli possono essere utili. Per contattarmi in basso trovi la mia e-mail.