Stipendio senza conto corrente come fare

Non ho il conto corrente come faccio a prendere lo stipendio?

Da qualche tempo è obbligatorio incassare lo stipendio con bonifico, non si può più incassare in contanti.
Come può un lavoratore incassare lo stipendio senza avere un conto corrente?
Ormai tutte le aziende piccole, medie e grandi pagano i dipendenti con bonifico bancario. Anche la pubblica amministrazione deve accreditare la somma sul conto corrente, non è possibile pagare in contanti.

Dove accreditare lo stipendio.

Quindi il lavoratore è obbligato ad avere un conto corrente bancario o postale.
Si può accreditare lo stipendio sul libretto postale solo se si è dipendenti della PA, se sei dipendente del settore privato non è possibile accreditare lo stipendio sul libretto postale.

Stipendio conto corrente o carta conto?

Se non si vuole aprire il conto corrente perché si ritiene troppo costoso o per altri mille motivi, l’alternativa potrebbe essere la carta conto.
Quella carta prepagata con associato l’Iban che consente anche di ricevere l’accredito dello stipendio.
Basterà comunicare al datore di lavoro l’Iban della carta, non c’è nessuna differenza tra l’Iban del conto corrente e quello della carta conto per ricevere il bonifico.

Se siete dipendenti della Pubblica Amministrazione fate attenzione che la carta conto sia abilitata a ricevere bonifici Area Sepa, per evitare di avere problemi di accredito.
Ma non pensate che sostituendo il conto corrente con la carta conto avete maggiori risparmi.
Dove trovare queste carte prepagate con Iban? Tutte le banche emettono questo tipo di strumento di moneta elettronica.

Stipendio quanto costa il bonifico?

Per il lavoratore l’accredito del bonifico per lo stipendio è gratuito, non ci sono costi.