Si guadagna con un negozio di frutta verdura?

Come aprire un negozio di frutta e verdura?
Forse è uno dei business più difficili perché frutta e verdura sono prodotti alimentari che si deteriorano in fretta.
E se non riesci a venderli finiscono direttamente nel bidone della spazzatura.
Detto questo la prima cosa da fare è trova la zona giusta, questo è il primo passo anche quello più importante.

Apertura negozio frutta e verdura quali autorizzazioni servono .

Siccome si tratta di prodotti alimentari devi frequentare il corso sull’igiene per il congelamento e la surgelazione di prodotti alimentari,lo puoi fare presso la tua regione della durata di qualche mese, L’attestato che ti sarà rilasciato al termine del corso ti servirà per chiedere l’autorizzazione al tuo comune per l’apertura del locale.
Anche il, locale deve essere idoneo per l’apertura dell’attività e deve rispettare le norme di igiene sanitario. Oltre a questo dovrai chiedere partite Iva all’Agenzia delle Entrate,e iscriverti alla Camera di Commercio. Se ti fai seguire da un commercialista farà tutto lui, apertura partita Iva, iscrizione Camera di Commercio e Inps.

Dove si compra la merce?

Chi opera in questo settore deve essere pronto a fare grandi sacrifici, svegliarsi alle prime ore dell’alba e conoscere i gusti della propria clientela.
Diversamente da altri settori dove per il rifornimento del negozio si utilizza la rete di rappresentanti, è meglio comprare la frutta verdura freschi direttamente all’ingrosso al mercato ortofrutticolo. A meno che non apri il negozio di frutta e verdura in franchising.

Quanto costa aprire un negozio di frutta e verdura.

Non è facile definire i costi perché serve l’arredamento come scaffali, bancone, registratore di cassa.
Affitto del locale.

Quanto si guadagna con un negozio di frutta e verdura?

Il guadagno dipende dalla zona dove è ubicato il locale, se siete in un quartiere, o paese dove ci siete solo voi il guadagno aumenta. Oppure nella zona sono presenti scuole, ospedali, uffici pubblici e privati. Se ci sono altri concorrenti è meglio cambiare zona.
Non si guadagna molto, la concorrenza dei mercati, la crisi e costi di gestione elevati riducono i margini di guadagno. Se poi si paga l’affitto per il locale ecco che il guadagno rischia di azzerarsi. Il guadagno medio dovrebbe aggirarsi attorno ai 14mila euro annui.