Ricevere Bonifico dall’estero

Devi ricevere un bonifico dall’estero? Puoi riceverlo anche su un conto corrente italiano, e anche se in valuta diversa dall’euro.
Ma sai quanto costa ricevere un bonifico dall’estero?

Scommetto che non sapevi che le banche fanno pagare per la ricezione dei bonifici estero Extra Ue. E sai quali i dati devi dare a chi effettua il bonifico? Ecco come ricevere un bonifico bancario dall’estero.

1# Come ricevere Bonifico estero

Se hai un conto corrente bancario oltre a fare un bonifico estero, puoi ricevere bonifici che arrivano dal atri conti correnti anche proveniente delle banche estere. Nono solo quelle che risiedono nei paesi che aderiscono dall’area Sepa, ma da ogni parte del mondo.
Sepa sta per Single Euro Payments Area, vi aderiscono 19 paesi dell’Unione Europea che utilizzano come valuta l’euro,
I 9 Paesi dell’Unione europea che non utilizzano l’euro, ma anche Norvegia, Islanda e Liechtenstein che non fanno parte dell’Unione Europea ma aderiscono all’European Ecnonomic Area.

Non importa quale sia la provenienza del bonifico puoi ricevere bonifici che arrivano dal Giappone per esempio.
I dati che dovrai dare a chi effettua il bonifico estero sono le coordinate Iban, che trovi anche nel tue estratto conto. E i codici Bic, Bank Identifier Code,che identificano la tua banca, anche questi codici si trovano nell’estratto conto.
Se non hai l’estratto conto a portata di mano devi sapere che va bene quello elettronico. Oppure se accedi al tuo conto online esiste una pagina delle coordinate bancarie, lì potrai trovare tutti i dati che ti servono.

2# Si paga per ricevere un bonifico dall’estero?

Per ricevere bonifici dall’estero non si paga nessuna tassa di ingresso, ma la banca potrebbe farvi pagare una commissione che varia a seconda del paese di provenienza del bonifico. Se arriva da un conto corrente Area Sepa non dovrebbero esserci costi, ma il condizionale è d’obbligo, perchè dipende se avete un conto corrente tradizionale oppure di una banca online. Ma si pagano dei costi se il bonifico arriva da un paese extra Ue. Per conoscere questi costi consultate le condizioni economiche del vostro conto corrente.

3# Bonifico estero tempi accredito

Quanto tempo impiega un bonifico estero ad arrivare?
Anche qui dipende dalla nazione del beneficiario del conto corrente e dalla valuta, dal canale utilizzato per fare il bonifico se SWIFT o PSD. Se il conto corrente è presso una banca Area Sepa in valuta euro un giorno lavorativo, massimo due giorni.
Se altra zona del mondo i tempi si allungano, verso paesi non aderenti alla spazio economico europeo tre giorni lavorativi.
Per altre aree del mondo il tempo minimo di accredito è tre giorni, massimo 20 giorni.

4# Attenzione alla valuta del bonifico.

Per concludere dobbiamo fare una precisazione, tutti i conti correnti italiani possono ricevere bonifici esteri Sepa in euro. Molti conti possono ricevere bonifici esteri non Sepa sia in valuta euro che in altra valuta ad esempio dollari, sterline, franchi svizzeri ecc.. Il cambio sarà fatto in automatico dalla banca.
Qualche conto non consente di ricevere bonifici esteri in valuta diversa dall’euro.
Quindi se devi ricevere un bonifico estero in valuta diversa dall’eruo accertati che il tuo conto possa ricevere bonifici in valuta non euro.
Altrimenti il bonifico tornerà indietro e non sarà accreditato sul tuo conto.

Cosa serve per ricevere un bonifico estero?
Servono le coordinate bancarie del tuo conto comprese di codice Iban, Bic o SWIFT.

Come fare un bonifico estero

Dal tuo conto corrente bancario italiano può trasferire denaro verso conto corrente estero Area Sepa, e non Sepa. Anche in valuta diversa dall’euro se il tuo conto corrente è in euro.

Cosa serve per fare bonifico internazionale?

Se il bonifico estero lo fai tu online dal tuo internet banking dovrai semplicemente selezionare:
1) la nazione.
2) Importo.
3)Valuta .
4) coordinate bancarie.
Se il conto corrente del beneficiario è presso una banca Sepa ti basterà inserire l’Iban della banca, il codice Bic/SWIFT.

Bonifico internazionale come si fa.

Se invece il conto corrente del beneficiario e fuori dall’area Euro, allora le cose cambiano.
La prima cosa che devi fare è inserire l’importo e selezionare la valuta.
Se ad esempio il bonifico deve essere accreditato su un conto corrente di una banca residente nel Regno Unito dovrai inserire le sterline e l’Iban del conto corrente del beneficiario.
Mentre se il bonifico è verso un paese degli Stati Uniti dovrai selezionare la valuta dollaro e come coordinate bancarie inserire l’Account number, si tratta del numero che identifica il conto corrente del beneficiario.
E il codie ABA,American Bankers Association, è codice di 9 cifre che identifica la banca del beneficiario.

Se invece devi fare un bonifico verso l’Australia oltre all’account number dovrai inserire il codice BSB, Bank State Branch è un codice di 6 che identificare la banca del beneficiario
Per alcune zone anche all’interno dell’Europa, che non appartengono all’Area Sepa è richiesto l’account number e il codice Iban.

Quanto costa un bonifico estero.

Anche i costi per fare un bonifico verso un paese estero sia Ue che extra Ue cambiano in base al paese.
Per alcuni paesi sono molto alti si può arrivare a pagare anche €20.
Mentre per un bonifico verso conto corrente Area Sepa il costo potrebbe superare i sei euro.
Il costo del bonifico estero o internazionale è maggiore rispetto al bonifico Area Sepa.
Il costo varia a seconda se il bonifico internazionale viene fatto da internet o direttamente allo sportello bancario. Ma anche in base all’importo e alla Nazione dove si deve inviare il bonifico.
Il costo minimo per un bonifico internazionale fatto online è di €9,95, e può arrivare fino a €19,95. Per i bonifici internazionali fatti allo sportello il costo può superare anche €25.
Oltre ai costi fate attenzione al cambio, ma anche a inserire le coordinate bancarie del conto che deve ricevere il bonifico.