Quali sono le banche più sicure

 

Quali sono le banche più sicure, e come si sceglie una banca sicura? Ce lo dicono i ratio patrimoniali pubblicati nei bilanci come cet1 per calcolare la solidità di una banca,  Texas Ratio, e il dato sulla raccolta. Altrettanto importante, il vero termometro che misura la fiducia dei risparmiatori verso una banca.

Quali sono quelle che in questo momento vengono percepite come le più sicure perchè sono riuscite a conquistare la fiducia dei correntisti italiano sono sicuramente Fineco, Banca Generali e Mediolanum.
Come facciamo ad essere così sicuri che queste sono le banche che vengono ritenute più sicure?
Semplice, basta guardare la raccolta del primo trimestre del 2016, queste banche hanno avuto una forte raccolta anche nella prima parte del 2016 lo si legge nei dati trimestrali che hanno appena diffuso.
Solo che questi soldi non sono stai investiti in polizze assicurative o prodotti di risparmio gestito ma parcheggiati sui conti corrente.

Quando tutte le banche avranno comunicato i dati trimestrali avremo un quadro più completo per capire come è andata la raccolta.
Per adesso possiamo ipotizzare che i correntisti in fuga dalle banche venete, in particolare dalla Popolare di Vicenza dove la raccolta è calata di poco solo grazie alle linee di credito concesse da altra banche, che dovranno essere restituite dopo l’aumento di capitale. Dalle banche fallite, o salvate, in attesa ancora di compratore, da quelle ritenute meno sicure, sia finito parcheggiato sui conti correnti delle banche nominate in precedenza perchè sono state brave a conquistare la fiducia dei risparmiatori.
Forse gli italiani dopo le ultime mazzate hanno imparato a gestire meglio i loro risparmi?

Anche le banche online se la cavano bene questo perchè non potendo raccogliere più denaro sul territorio con offerte come buoni sconto da spendere, diamanti o tablet e tassi vantaggiosi depositi riescono a conquistare nuova clientela.
E da vedere fino a quando riusciranno a fare queste offerte.