Perchè la carta di credito si smagnetizza ecco le cause

Le carte di credito che si richiedono in banca o Posta  non vengono prodotte dalla società che emettono le carte. Ma  si avvalgono di società esterne che di professione creano le carte che poi tutti noi utilizziamo per pagare e per prelevare.
Le carte di credito vanno custodite con cura perchè nel tempo potrebbero deteriorarsi, danneggiarsi, ma anche smagnetizzarsi.

E trovarsi con una carta smagnetizzata significa non poterla usare per prelevare e per pagare nei negozi.
La carta di credito rovinata può essere sostituita facendo richiesta alla società che l’ha emessa. Nel giro di poco sarà riemessa una nuova carta, che sostituirà quella smagnetizzata.

Perchè la carta credito si smagnetizza, quali possono essere le cause.

Le carte di pagamento dotate di banda magnetica vanno tenute lontano da fonti di calore, calamite, televisioni, cellulari,e tutti gli apparecchi in grado di interferire con al banda magnetica. Un uso prolungato della carta con questi dispositivi può causare la smagnetizzazione .
Ma noi possiamo evitare che questa avvenga cercando di custodirla con cura.

Naturalmente anche le carte bancomat e le carte prepagate si possono smagnetizzare. Una volta smagnetizzate non si possono più usare e possono essere sostituite rivolgendosi all’emittente.

Oltre alle cause elencate sopra il processo di smagnetizzazione accelera per la scarsa qualità della carta. Quante volte è capitato di richiedere una carta bancomat, o una carta prepagata, e nel giro di pochi mesi si è smagnetizzata?

Ciao, ilcorrentista.com è un sito che parla di servizi bancari, finanza, economia e gestione del risparmio. Spero che questo articolo sia stato utile, se lo hai trovato utile puoi condividerlo sui social in modo che anche altri possono leggerlo, e aiuterai questo sito a crescere. Se invece hai trovato degli errori, o vuoi comunicare con chi ha scritto l'articolo, nella pagina contatti, oppure in fondo a questa pagina trovi l'indirizzo e-mail dove inviare un messaggio. A presto...

LEGGI ANCHE