Cosa succede se non pago la carta di credito

Cosa succede se non riesco a saldare quanto speso con la carta di credito?
Può capitare che si utilizza la carta di credito e poi a causa di una spesa imprevista, ma anche a causa di un uso disinvolto della carta, non ci sono i soldi per rimborsare quanto spese con la carta di credito.

E’ un bel problema, ma vediamo se posso darti qualche consiglio utile per uscire da questa situazione con il minor danno possibile.
Per prima cosa ricorda che per un debito non pagato, o pagato in ritardo, non si rischia la galera.
Ma si rischia di essere segnalati al CRIF o altre banche dati che raccolgo dati sui cattivi pagatori ,e questo potrebbe crearti problemi in futuro per la richiesta di altri finanziamenti. Nessuno può confiscarti nulla solo un giudice può decidere questo.

Se si tratta di una carta di credito a saldo e il giorno dell’addebito la banca non trova i soldi, o parte dei soldi, sul conto corrente addebiterà la cifra e il conto corrente va in rosso.
Più il tempo passa con il saldo del conto corrente in rosso, più soldi dovrai restituire, perché si pagano gli interessi.

Cosa potrebbe fare la banca.

Inoltre la banca potrebbe sospenderti, o nel peggiore dei casi ritirarti la carta di credito, in qualsiasi momento e addio carta. Indipendentemente che tu sia un cliente della banca da anni, oppure un nuovo cliente. Davanti a un conto corrente in rosso e una carta di credito non pagata, oggi le banche non guardano in faccia nessuno.

Cosa potresti fare se hai il conto corrente in rosso e non riesci a pagare la carta di credito.

Se non hai i soldi su un altro conto corrente, evita di fare altri debiti per pagare un debito, aumenteresti solo i problemi.
Quello che potresti fare prima dell’addebito parlare con la tua banca e chiedere un rientro. E potrebbero accettare la tua richiesta facendoti pagare a rate quanto hai speso con la carta di credito.
Perchè ti dico di parlare con la banca per il tuo interesse, ma anche loro potrebbero accettare la tua richiesta perché avrebbero minori costi per recuperare il denaro. Inoltre questo ti eviterà che partano le procedure per il recupero del credito. E tutte quelle scocciature come lettere di sollecito pagamento, iscrizione al Crif. Telefonate da parte del recupero crediti, con assurde minacce e giri di parole inutile per farti pagare il prima possibile. Ricorda che le società recupero crediti devono rispettare delle norme. Alcune società negli anni passati son state condannate perchè non rispettavano queste norme. Possono telefonarti in certi orari della giornata, non possono comunicare informazioni a terzi, come vicini d casa, parenti o amici del debitore, devono rispettare la privacy del debitore.

Ciao, ilcorrentista.com è un sito che parla di servizi bancari, finanza, economia e gestione del risparmio. Spero che questo articolo sia stato utile, se lo hai trovato utile puoi condividerlo sui social in modo che anche altri possono leggerlo, e aiuterai questo sito a crescere. Se invece hai trovato degli errori, o vuoi comunicare con chi ha scritto l'articolo, nella pagina contatti, oppure in fondo a questa pagina trovi l'indirizzo e-mail dove inviare un messaggio. A presto...

LEGGI ANCHE