Comprare azioni Apple conviene?

Conviene investire in azioni Apple? E come si possono acquistare dall’Italia?

Le azioni Apple sono ritornate nuovamente sotto la luce dei riflettori.
Questa volta non per le vendite dei prodotti di punta che produce come iphone e mac.
Ma per il valore di capitalizzazione di Borsa che sfiora gli 800miliardi di dollari.
Ma anche per l’enorme liquidità che ha in cassa in parte investita all’estero e che potrebbe riportare negli Usa, se l’amministrazione Trump tagli le tasse come promesso.
Questa liquidità in parte sta per finire agli azionisti sotto forma di dividendo, un’altra parte sarà utilizzata dalla Apple per riacquistare azioni proprie.
In gergo tecnico quando un’azienda quotata riacquista le azioni proirpie si chiama buy-back.

Così anche se i dati di bilancio non sono così esaltanti, e i mercati azionari americani sono sui massimi storici, e segnalano prudenza.
Per alcuni è ancora conveniente acquistare azioni Apple.
Morale della storia, in questo momento chi acquista azioni Apple lo fa per l’enorme liquidità ha in cassa, che in parte potrebbe finire nelle tasche degli azionisti.
E non segue l’andamento dei conti economici .

Come scritto in precedenza, da non sottovalutare che i mercati americani sono ai massimi storici, la volatilità è molto bassa.
Come gli investitori italiani possono investire in azioni Apple?

Leggi anche: Come investire in azioni estere.

Conviene acquistare azioni Apple dall’Italia?

I risparmiatori italiani intenzionati ad acquistare le azioni della Apple devono sapere che devono avere un conto corrente con associato il conto titoli.
E il trading online abilitato ad acquistare azioni estere quotate sul Nyse.
Solo così sarà possibile acquistare le azioni Apple dall’Italia. Il quanittativo minimo è di un azione, ma le commissioni minime oscillano tra 8 dollari e 12,50 dollari
Inoltre si deve fare attenzione al cambio e alle commissioni applicate dalla banca per acqusto di titoli esteri.