Come si acquistano le azioni in Borsa

Comprare e vendere azioni è semplicissimo, come acquistare un caffè al bar.
E se non si fa attenzione a cosa si compra è altrettanto facile perdere il capitale investito nello stesso tempo che si beve una tazzina di caffè.
Ma come si acqusitano le azioni, quanto costa, quali tasse si pagano?

Come si comprano le azioni in Borsa.

Le azioni sono scambiate in Borsa, per poterle acquistare devi avere un conto corrente con una banca che offre il servizio di trading online.
Il conto corrente deve essere associato al conto titoli.
Dove vengono custodite le azioni acquistate.

Comprare azioni in Banca.

Quando acquisti un titolo devi dare l’ordine di acquisto alla tua banca. Nome della scoietà da acquistare, numero azioni e prezzo al quale vuoi acquistare.
Puoi farlo online, per telefono, allo sportello bancario.
Quando l’ordine sarà eseguito, la banca preleverà l’importo dell’investimento più il costo per l’acquisto dal tuo conto corrente.
Denaro che sarà trasferito sul conto di chi ti ha venduto le azioni.
E nel dossier titoli troverai le azioni.
Quando le venderai troverai un accredito decurtato dalle commissioni per la compravendita,ed eventuali tasse se hai ottenuto un guadagno.

Il lotto minimo acquistabile in Borsa. Se ad esempio quella di Milano è di una azione.
Per ogni acquisto o vendita di azioni si paga una commissione che varia da banca a banca.

Cosa sono le azioni?

Comprando un’azione si entra in possesso di una quota del capitale di una società.
E si partecipa agli utili aziendali tramite dividendo, se la società decide di distribuirlo, in caso ci siano degli utili.
Se l’azienda è in perdita non si riceve nulla. Le azioni possono essere ordinarie, privilegiare e di risparmio.

Oramai le azioni negoziate a Piazza Affari sono quasi tutte delle prima categoria.
Sono poche le aziende che oltre alle azioni ordinario quotano anche azioni di risparmio o privilegiate.

Con le azioni di risparmio si ha diritto a un dividendo maggiore rispetto alle azioni ordinarie.
Ma non si ha diritto di voto nelle assemblee ordinarie e straordinarie.

Con le privilegiate anche ma non si ha il diritto di votare nell’ assemblea ordinario, ma solo in quella straordinaria .

Un tempo i piccoli risparmiatori preferivano queste ultime due categorie di titoli.
Non solo perché ottenevano un rendimento maggiore, ma anche perché il dividendo era cumulativo. E’ previsto il cumulo in caso di mancata distribuzione dei dividendi.

Inoltre quando la società decideva ti togliere i titoli privilegiati o di risparmio dal mercato, perché poco liquidi, l’azionista riceveva in cambio azioni ordinarie.

Azioni la tassazione.

Qual è la tassazione sulle azioni e quandosi paga? In caso si ottenga un utile dalla compravendita di azioni si pagano delle tasse sul capital gain.
Gli utili di Borsa sono tassati del 26%. La tassa viene applicata anche quando si incassa il dividendo.

Oltre alle commissioni, all’imposta di bollo sul conto corrente e conto titoli, all’imposta sul capital gain, dal 1 marzo 2013 alla compravendita di azioni si applica la Tobin Tax.
Tassa dello 0,12% che si applica ogni volta che si acquista le azioni delle società quotate a Piazza Affari con capitalizzazione uguale o superiore ai 500milioni di euro.

Con quali banche aprire il conto per fare trading online.

Quasi tutte le banche danno la possibilità al cliente di acquistare azioni, o allo sportello, ma anche comodamente da casa con il trading online.

I principali operatori del mercato italiano tra le banche che operano online sono Fineco, Webank, IWBank, che permettono di acquistare azioni di gran parte delle Borse del mondo.

Tra le sim, società di intermediazione mobiliare troviamo Directa.
Ma le azioni si possono acquistare anche alla Posta basta essere titolari del conto BancoPosta e abilitati al servizio di trading online.

Prima di aprire il conto si deve confrontare il piano commissionale offerto dalle varie banche, per scegliere il conto corrente più adatto alle tue esigenze.
ricorda che per l’acquisto o vendite dell’azioni si pagano delle commissioni che varino in base al tuo profilo.

Ciao, ilcorrentista.com è un sito che parla di servizi bancari, finanza, economia e gestione del risparmio. Spero che questo articolo sia stato utile, se lo hai trovato utile puoi condividerlo sui social in modo che anche altri possono leggerlo, e aiuterai questo sito a crescere. Se invece hai trovato degli errori, o vuoi comunicare con chi ha scritto l'articolo, nella pagina contatti, oppure in fondo a questa pagina trovi l'indirizzo e-mail dove inviare un messaggio. A presto...

LEGGI ANCHE