Come investire in valuta estera

Per investire sulle valute si possono utilizzare diversi strumenti come obbligazioni, valute, etf, future, conti correnti bancari con deposito in valuta diversa dall’euro.

Il mercato delle valute per i piccoli risparmiatori.

Oggi può acquistare valuta estera anche per chi non dispone di grandi capitali e vuole diversificare il proprio portafoglio acquistando valute. Lo può fare aprendo un conto presso un broker che da l’accesso al Forex.
Cosi si chiama il mercato interbancario dove è possibile vendere o acquistare numerosi cambi dalle monete più diffuse, ritenute più sicure, dove si concentrano maggiormente gli scambi  come  il cambio con il dollaro, sterline,franco svizzero, yen.
A quelle meno scambiate come il real brasiliano, la rupia indiana, il rublo, la corona norvegese. Al mercato valutario si può accedere solo aprendo un conto presso un broker che offre questa funzionalità. Attenzione però perchè è rischioso, la volatilità sul mercato dei cambi è molto forte e si opera a leva finanziaria.

Investimenti in valuta estera.

Oltre ad acquistare valute sul Forex si può investire in obbligazioni in valuta diversa dall’euro,come titoli di Stato emessi da paesi stranieri, oppure di società.
Sulle obbligazioni il rischio arriva dall’emittente che ha emesso il prestito obbligazionario.
Naturalmente come in tutti gli investimenti in valuta estera il rischio arriva anche  dalle fluttuazioni della valuta.

Su quale moneta investire oggi?

Prima di investire nelle valute degli altri Paesi si deve conoscere lo stato di salute della sua economia, l’andamento dell’inflazione, andamento della valuta, debito del paese ecc..
E’ meglio evitare valute troppo volatili, quelle dei paesi che hanno instabilità politica.
Dollaro USA, Yen, Franco Svizzero, Sterline ma anche corone norvegesi sono le valute più acquistate nei momenti di difficoltà economica e politica.

  1. Investi nelle valute ritenute più sicure, che sono anche un bene rifugio nei momenti di difficoltà. Solo che Obbligazioni e titoli di Stato di questi paesi in questo momento rendono poco.
  2. Meglio investire in titoli di Stato, più sicuri del Forex molto più volatile.
  3. Se investi sulle azioni meglio investire sull’indice che sui singoli titoli. Ma attenzione che molti indici di Borsa esteri sono sui massimi. Mentre le Borse dei Paesi Emergenti sono in difficoltà  a causa dell’aumento del dollaro.
  4. Investi solo una piccola percentuale del tuo portafoglio, e non tutto in unica soluzione. Meglio dividere l’investimento in più rate,
  5. Le valute dei paesi emergenti sono le più volatili, in questo momento sono in difficoltà le valute dei paesi che hanno un maggiore debito in dollari, vedi ad esempio Argentina e Turchia. Primo perchè il dollaro si è valutato, secondo i dazi imposti dall’amministrazione Trump.

Come comprare valuta estera.

Se  devi acquistare valuta estera non per investire ma perchè ti devi recare all’estero per lavoro o vacanza, puoi cambiare euro nella valuta che ti serve anche in Italia. Basta andare in qualsiasi banca, prenotare la valuta, ed effettuare il cambio. Tasso di cambio che sarà calcolato dalla banca, ed è maggiore rispetto a quello del Forex, perchè la banca guadagna sul tasso di cambio e sulla commissione applicata per effettuare il cambio.
Per quanto riguarda il discorso di dove è conveniente cambiare gli euro in altra valuta, sembra che sia più conveniente cambiare in Italia che all’estero dal cambio valuta dell’aeroporto, o quelli che si trovano sparsi per le strade nelle capitali straniere.
Ma dipende anche dal tipo di valuta , se si tratta di una valuta molto utilizzata ad esempio sterline, franchi svizzeri, dollari è meno costoso che cambiare euro un rubli o pesos messicani.

Sono appassionato di statistica web e finanza. Da molti anni come hobby gestisco due siti internet. Spero che questi articoli possono essere utili. Per contattarmi in basso trovi la mia e-mail.