Carta dello studente ecco come averla

Carta dello Studente Io Studio a cosa serve e quali vantaggi possono avere gli studenti nel suo utilizzo.
Io Studio è un progetto realizzato dal Ministero della pubblica istruzione.
Possono avere la carta dello studente tutti gli studenti delle scuole secondarie di II grado sia pubbliche che paritarie.

Grazie a questa carta, che ha una validità di cinque anni, gli studenti vedono riconosciuto il loro status di studente e ottenere delle agevolazioni usando la carta presso i partner che aderiscono all’iniziativa.

L’elenco completo delle società che partecipano all’iniziativa, e le offerte riservate agli studenti, sono pubblicate sul sito iostudio.pubblica.istruzione.it, il portale di io Studio la carta dello Studente.

Esistono numerose offerte dall’acquisto dei libri, agli sconti per l’ingresso nei musei, sui viaggi in treno,aereo, nave.
Sconti sulla telefonia mobile, sconti presso ostelli e alberghi, per l’acquisto di materiale scolastico e altro ancora.

Dal 2014 aumentano le funzionalità io Studio non è solo una carta dello Studente per ottenere sconti, ma diventa anche una carta prepagata.
Grazie ad una collaborazione tra Poste Italiane e il Ministero della Pubblica Istruzione Io Studio diventa una Postepay.
Attivando questa funzionalità si può usare anche come carta prepagata per pagare nei negozi o su internet.
E si può usare anche all’estero.
Quindi non sarà solo una semplice carta di attestazione dello status di studente, ma consentirà di ottenere sconti presso i partner convenzionati e di pagare gli acquisti con la carta prepagata.

Naturalmente si tratta di una carta prepagata e non di una carta di credito, questo significa che si può spendere solo quanto caricato in precedenza sula carta.
Le ricariche hanno un costo è possono essere fatte presso l’ufficio postale.
Ci sono dei limiti di spese mensili e annuali che sono riportati sul prospetto informativo della carta.

Come ci sono dei limiti di prelievo giornalieri e mensili anche questi sono riportati nel prospetto della carta.

Come si ricarica Io Studio.

Le ricariche possono essere effettuate in diversi modi sia presso gli uffici postali in contanti, che presso i punti vendita Sisal.

Questa operazione ha un costo che varia in base al metodo scelto per la ricarica che appunto può essere fatta in contanti o con altra carta prepagata o di credito aderente al circuito Postamat.
Oppure in contanti.
Per i costi consultare il prospetto informativo.

Come si richiede la carta dello studente.

Questa carta vine consegnata dalle scuole secondarie agli studenti, se non ti è stata ancora consegnata chiedi in segreteria.