Capitale minimo per investire in Borsa

Qual è il capitale minimo per investire in Borsa? In teoria il capitale minimo che si può investire in Borsa è molto basso. Ma la domanda andrebbe riformulata in quanti soldi investire in Borsa?Cioè quanta parte del risparmio dedicare all’investimento azionario?
Da qualche tempo anche chi ha piccoli risparmi può investirli sul mercato azionario perchè è stato eliminato il quantitativo minimo acquistabile per ogni singola azione.
Infatti la quantità minima acquistabile per le azioni italiane è di una azione.
Quindi il capitale minimo che si può investire varia in base all’azione scelta.

Ma attenzione acquistare una singola azione è poco conveniente, perchè oltre all’importo investito si deve aggiungere la commissione per l’acquisto delle azioni.
La banca o il broker che utilizzate per l’acquisto delle azioni applica una commissione minima che può arrivare fino a €3.
Commissioni che fanno si che l’acquisto di una singola azione non sia conveniente.

Infatti, l’investimento diretto in azioni per chi dispone di risorse limitate, oltre a d essere rischioso, è anche poco conveniente.
E’ evidente che più il capitale è alto più sarà facile diversificare l’investimento creando un portafoglio azionario. E anche perchè non è buona cosa mettere tutte le uova in un solo paniere.

Ma quanto investire in Borsa?

Abbiamo visto che per acquistare azioni non servono grandi capitali, ma quanto denaro destinare all’investimento in azioni?
Dipende dalla tua propensione al risparmio, al rischio e dal tuo stipendio.
Ricorda che in Borsa non si devono investire tutti i risparmi, ma solo una parte del capitale.
In questo modo se si sbaglia l’investimento, può capitare, non si perderanno tutti i risparmi di una vita, e non modificherà in peggio il nostro stile di vita.
Si deve investire in azioni solo il denaro che si è disposti a perdere.

Leggi Anche