Apertura conto corrente versamento minimo

Orma il è diventato indispensabile avere il conto corrente anche solo per l’accredito dello stipendio. PRima di aprire il conto, per risparmiare, si dovrebbe confrontar i costi dei conti offerti dalle banche. Ogni banca offre servizi e condizioni diverse quindi è importante fare un confronto. Per controllare i costi basta guardare il prospetto informativo che è sempre meglio consultare prima di sottoscrivere il contratto, mai dopo averlo firmato, per conoscere tutti i costi.Ma qual è la cifra minima da versare per l’apertura del conto?

Quanti soldi servono per aprire un conto corrente?

Non c’è un importo minimo da versare per aprire il conto corrente. Ad esempio se apri il conto online per la verifica devi fare un bonifico, il bonifico può essere anche solo di un euro. Mentre se apri il conto corrente allo sportello bancario possono bastare anche solo €10. Non è richiesto l’accredito dello stipendio, indispensabile se richiedi la carta di credito, finanziamento o affidamento del conto corrente.

Quanto costa l’apertura del conto corrente?

L’apertura del conto corrente non costa nulla, anche se per la gestione del conto corrente ci sono costi annui, Quanto costa il conto corrente all’anno lo trovi nel prospetto informativo dove sono elencati tutti i costi. Il costo medio può superare anche €100.

Tempi apertura conto corrente?

I tempi sono rapidi, ma dipende come si apre il conto se allo sportello bancario, in questo caso moduli e i documenti si possono firmare e consegnare immediatamente. Oppure online in questo caso la procedura è diversa anche se ultimamente è possibile sottoscrivere il contratto con la firma digitale senza l’invio del contratto stampato e firmato.

Documenti da presentare per apertura conto corrente.

I documenti richiesti sono documento di identità vanno bene sia la patente o la carta di identità e il codice fiscale. Non serve la busta paga se non si richiedono fido e carta di credito.