5 Consigli per non arrivare impreparati al crollo dei mercati

In questi 10 anni abbiamo visto i mercati azionari solo salire. Per evitare di prendere cocenti delusione, perché in troppi pensano che i mercati azionari possono solo salire, ecco 5 consigli per non arrivare impreparati alla discesa dei mercati che un giorno potrebbe avvenire.

Ci sono piccoli segnali che fanno pensare che il trend in atto delle Borse mondiali possa tirare il fiato. Le borse americane sono sui massimi storici, la volatilità è bassa, l’economia americana regge nonostante Trump e la guerra commerciale con la Cina, il pil è cresciuto anche nel primo trimestre del 2019 nonostante gli annunci di imminente rallentamento dell’economia arrivati a fine 2018.

Le grandi aziende americane che in questi anni hanno sostenuto Wall Street sembra che iniziano a rallentare. La sensazione è che meglio di così non si possa fare. Staremo a vedere. Se stai pensando di iniziare a investire valuta attentamente rischi e opportunità.

1) Non si può salire per sempre.

Dal 2008 ad oggi i mercati azionari sono saliti, chi più chi meno. Ad esempio Wall Street ha raddoppiato il suo valore superando i massimi toccati negli anni 2000. La borsa di Milano è salita ma è lontana dai massimi toccati negli anni 2000.

2) Wall Street è il faro.

Il faro dei mercati è Wall Street se Wall Street sale anche le altre Borse salgono, se Wall Street scende anche le altre borse scendono. Difficilmente in caso di mercato orso le Borse Europee registreranno rialzi. Forse non scenderanno come i mercati americani, ma probabilmente scenderanno.

3) In mercati al ribasso scende di tutto.

Quando il mercato inverte il trend quasi tutti i titoli vengono colpiti, buoni e meno buoni vengono valutati allo stesso modo. Ci saranno dei titoli che scenderanno meno degli altri, alcuni reggeranno perchè ritenuti difensivi, ma alla fine anche a loro toccherà la stessa sorte, a causa del sentiment negativo. Lo svantaggio è che con giornate di forti ribassi non si salva nessuno. Il vantaggio è che si possono comprare i titoli buoni a prezzi dimezzati.

4) La volatilità sale quando il mercato scende.

I mercati in questi anni solo saliti con volatilità bassa anche nelle giornate negative. Per farsi un’idea basta guardare l’indice Vix. Quando inizieranno a scendere lo faranno con volatilità doppia. Significa che se da inizio 2019 ad oggi i mercati sono saliti di quasi il 30% senza troppi strappi. Con l’aumento della volatilità nel giro di poche settimane questo rialzo rischia di essere azzerato.

5) In questo momento non si vedono opportunità di guadagno sui mercati azionari.

Le azioni sembrano valutate correttamente, ci sono più rischi che guadagni, per chi ha un orizzonte temporale lungo, ma questo è solo un parere personale. Anche perché se nel 2019 l’economia rallenta gli effetti si vedranno nel 2020.Se i mercati scenderanno ci saranno opportunità in diversi settori, come ad esempio Big Data, Intelligenza Artificiale, Robotica, Biotech. Anche se sono settori molto volatili.