Mutuo cos’è la surroga e come si richiede

La banca ha rifiutato di rinegoziare le condizioni mutuo, per abbassare tasso e rate esiste anche la surroga. Ecco cosa significa surrogare e quando conviene farlo.

La surroga del mutuo conviene se il tasso del mutuo è superiore a quelli di mercato.
In questo modo si sottoscrive un nuovo mutuo presso una banca diversa da quello dove si è sottoscritto il mutuo ma con tassi migliori a quelli del vecchio mutuo.

Mutuo la surroga.

Ad esempio la surroga può essere fatta da chi ha un mutuo sottoscritto anni fa con tasso superiore di quelli attuali. Oggi che per un mutuo a tasso fisso il tasso è sotto il 3%, per il variabile è quasi la metà. Si può pensare anche di rivedere la durata del mutuo riducendola . In questo caso si otterrebbe un doppio vantaggio.
Se invece on si vuole accorciare la durata si può ottenere un vantaggio sul tasso di interesse, pagando una rata inferiore a quella che paga oggi.

Modificare la dura del mutuo.

Se la durata è breve e si ha un mutuo a tasso fisso si può pensare di passare ad un mutuo a tasso variabile. Prima di compiere il grande passo è bene fare delle simulazioni, per capire se conviene fare la surroga. Ma cosa fare se ridurre il mutuo, passa da tasso fisso a variabile, o viceversa.
Si devono calcolare attentamente tutti gli scenari possibili.
Quello che è certo è che oggi il mutuo costa meno rispetto a qualche anno fa.