Fondi collocati dalle Poste a rischio

Sicuramente avrai letto la notizia su Repubblica, o altro quotidiano economico,sui fondi immobiliari collocati da Poste Italiane che hanno creato un bel danno a chi ha investito su questi prodotti. E se non l’hai letta provo a riassumertela .
Si iniziano a vedere i primi effetti di risparmio tradito anche nel risparmio postale.

Quattro fondi immobiliari, che investivano in immobili, collocati da Poste tra il 2002 e il 2005, che si chiamano Invest Real Security, Obelisco, Europa Immobiliare 1, Alpha hanno fatto perdere soldi a chi aveva investito in questi fondi. Perchè il loro valore a causa del calo dei prezzi degli immobili si è dimezzato.
E Poste Italiane è alla ricerca di una soluzione per non perdere la faccia, anche perchè sembra che questi prodotti rischiosi non dovevano finire nei portafogli dei piccoli risparmiatori. Che li hanno sottoscritti in massa anche grazie alla bassa soglia di ingresso.

Questo succede perché Poste vende prodotti di terzi, come fondi, obbligazioni, forse avranno sbagliato a selezionare questi prodotti, o non sono in grado di farlo.
Ma visto che a pensare male si fa peccato, ma nella maggior parte dei casi ci si azzecca, sono stati rifilati ai risparmiatori per le commissioni incassate per la vendita di questi prodotti, che negli anni sono diventati spazzatura a causa del calo del prezzo degli immobili.

In realtà il risparmio postale quello che riguarda i buoni fruttiferi, libretti di risparmio e conti correnti è sicuro. A meno che lo Stato non sia in grado di rimborsare i titoli di Stato che il Bancoposta sottoscrive per legge, con il denaro che raccoglie tramite gli sportelli postali.
Gli altri prodotti come fondi e obbligazioni sono solo collocati da Poste Italiane ma emessi da soggetti terzi.
Ovviamente le Poste per collocare questi prodotti ottiene dei guadagni. Il risparmiatore deve imparare a difendersi da banche e poste.
Solo con la formazione il risparmiatore riuscirà a evitare che il suo risparmio si dimezzi, a seguito di investimento in prodotti spazzatura, suggeriti allo sportello bancario o postale.